Fuerteventura, è un isola subtropicale delle Canarie (Spagna), nell'Oceano Atlantico, al largo della costa
africana. Si trova a 28°20' N e 14°00' O.
La superficie dell'isola è di 1.660 km², la popolazione di circa 86.000 abitanti (2005).
Fa parte della provincia di Las Palmas, ed è divisa in sei municipalità:












67 insediamenti individuali sono distribuiti tra queste municipalità. Il vicino Islote de Lobos, fa parte della
municipalità di La Oliva.
Situata a soli 100 km dalla costa del Nord Africa, è la seconda isola delle Canarie per dimensioni dopo
Tenerife, ed ha le spiagge più lunghe dell'arcipelago. L'isola è un paradiso per i fanatici del sole, delle
spiagge e degli sport acquatici.
Isola arida e poco popolata, le attività principali praticate sono l'agricoltura (frutta, ortaggi), la pesca e il
turismo.
Fuerteventura viene ampiamente ritenuta la più vecchia delle Canarie.
La sua strana forma venne creata da una serie di eruzioni vulcaniche molte migliaia di anni fa.
Il primo hotel per turisti venne costruito nel 1965, seguito dalla costruzione dell'aeroporto a El Matorral,
che annunciò la nascita di una nuova era per l'isola.
Fuerteventura, con le sue 3.000 ore di sole all'anno, divenne una delle principali destinazioni turistiche
europee.

L'isola è alla stessa latitudine della Florida e del Messico e la temperatura di rado cade sotto i 18°C o sale
sopra i 24°C. Ci sono non meno di 152 spiagge lungo la costa - 50 chilometri di sabbia fine bianca e 25 di  
vulcanica.

















Gli alisei estivi e le onde di marea invernali dell'Atlantico fanno dell'isola, per tutto l'anno, un paradiso dei
surfisti. Velisti, subacquei e pescatori d'altura sono attratti dalle limpide acque dell'Atlantico, dove balene,
delfini, pesci spada e tartarughe sono una vista comune.
Gran parte dell'interno, con le sue ampie piane e i rilievi vulcanici, consiste di aree protette che possono
essere esplorate in fuoristrada o (per i più coraggiosi) con delle moto da cross.

Prodotti tropicali delle Canarie:
Si possono degustare molti prodotti tropicali in queste isole, dalla frutta esotica, come papaya, avocado,
mango e platano (banane tropicali) fino alla grande varietà di succhi di frutta tropicali e tanti altri prodotti
tipici, come il miele di palma, la marmellata di cactus, la crema di banane tropicali canarie, ed anche le
"papas arrugatas" (patate dolci ed esotiche, bollite in acqua salata e servite con salsa all'aglio e yogurt o
piccante).
Molto interessante è l'Aloe vera, una pianta grassa tropicale originaria delle Canarie, era considerata sacra
dagli indigeni aborigeni (Guanci). L'Aloe vera, cresce in queste isole ed ha mille proprietà, il succo è usato
come energetico, ricostituente, il gel è usato per guarire scottature e per curare dolori muscolari, è usata
anche in crema per la bellezza di viso e corpo.

Il colorito passato dell'isola si può rintracciare in diversi edifici antichi, monumenti, musei e siti archeologici.
Si ritiene che i primi colonizzatori siano arrivati dal Nord Africa - il termine Mahorero' o Maho viene usato
ancor oggi per descrivere la gente di Fuerteventura e deriva dall'antico termine 'mahos' che indica un tipo
si scarpe in pelle di capra indossate dagli abitanti originari. Vivevano in caverne e dimore semisotterranee,
alcune delle quali sono state scoperte e riportate alla luce, rivelando i resti di antichi strumenti e vasellami.
Nell'antichità l'isola era nota come Planaria, tra gli altri nomi, in riferimento alla piattezza di gran parte del
suo profilo.
Nel 1405, il conquistatore francese Jean de Bethencourt occupò l'isola e diede il suo nome all'ex
capoluogo, Betancuria, sulla costa occidentale (Puerto Rosario prese il suo posto come capitale nel 1835).
Il nome dell'isola si ritiene derivi da una esclamazione dello stesso Bethencourt: "Que forte aventure!"
("Che grande avventura"). Una spiegazione meno romantica è che il nome significhi semplicemente
"vento forte".
Il turismo arrivò sull'isola nel 1966. Nel 1927, Fuerteventura e Lanzarote divennero parte della provincia di
Gran Canaria.
La sede del governo insulare (cabildo insular) è a Puerto del Rosario. La popolazione totale dell'isola nel
2005 era di 86.000 abitanti circa.

Sull'isola si trova un'aeroporto presso Puerto del Rosario, che possiede anche il principale porto dell'isola,
con traghetti per Arrecife (su Lanzarote) e Las Palmas de Gran Canaria (su Gran Canaria). Esistono anche
collegamenti tra Corralejo e Playa Blanca (su Lanzarote) e tra Morro del Jable e Las Palmas de Gran
Canaria.
Nome:
Indirizzo e-mail:       
 
Numero telefonico:
Richiesta:
Per prenotazioni ed informazioni compilare e inviare il
seguente formulario.
Fuerteventura
Antigua
Betancuria
La Oliva
Pàjara
Puerto del Rosario
Tuineje
Email: info@vacanzecanarie.com - contatti telefonici: Tel: +34.922.67.19.60 Fax: +34.922.65.63.74
Dall'Italia digitare: 0034.922.67.19.60 - 0034.922.65.63.74 - Copyright © 2002 - 2009 -  All Rights Reserved